Co-winning la forza della condivisione


Quando mi è arrivato l’invito di Rachele Muzio, la signora di Webpersignore, per partecipare a Co-winning® quasi non c'ho creduto. Io? Ho letto i nomi degli altri invitati, tutti bravi professionisti nel panorama web italiano. Così ho ritrovato Rosa Giuffré, una delle mie più care social amiche, stimatissima blogger, che ha fatto del suo motto #futurosemplice un blog di successo ed uno stile di vita da seguire. Il team di Pennamontata, guidato da Valentina Falcinelli, copywriter che, tra le altre cose, insegna alle persone a scrivere con il sorriso, supportata da Valerio Notarfrancesco esperto SEO, che le parole sorridenti le fa ritrovare facilmente e dalla loro redattrice padawan Francesca Mattia, Veronica Gentili, social media manager di grande talento, Beatrice Niciarelli, copywriter fondatrice di Nybe Communication, mia conterranea della quale non potrei essere più fiero. Oltre a queste persone, con le quali ho avuto social rapporti diretti, della squadra fanno parte anche: Stefano Prevedel di WebKout, Roberta Zanella di Copywriter Imput Blog, Cinzia del Manso di TIP, Riccardo Esposito di My Social Web, Cristina Rigutto di TuttoSlide e Katia D'Orta, Maurizio Brandolini, Patrizia Soffiati di Tre W

Dicevo: io cosa c'entro con loro? Non sono sufficientemente qualificato nel settore per competere, per me i social media, il blog, non sono l'argomento principale del mio lavoro di digitalizzazione documenti. La spiegazione risiede probabilmente nell’affinità, nel fatto che il mio modo di essere presente in rete è per così dire molto normale, non mi interessa avere molti followers. Mi interessa interagire con quelli giusti, dò sempre il benvenuto ai nuovi amici, cercando di prendere spunto dalla loro bio per aprire un dialogo, rispondo sempre a tutti, su tutti i social media, in tutte le lingue, a volte con difficoltà. Mi piace far notare alle persone che seguo le loro piccole e grandi vittorie, cerco di essere sempre disponibile e mi piace moltissimo scoprire le potenzialità degli strumenti che uso confrontandomi con chi è migliore di me per ottenere risultati sorprendenti insieme e soprattutto mi piace moltissimo trasmettere agli altri le mie conoscenze e vedere come le useranno. Una volta ho assistito ad un convegno nel quale era presente Chris Anderson, fondatore di Wired Usa, che disse: il vero innovatore è colui che condivide conoscenza senza aspettarsi niente in cambio. E’ diventata la mia massima aspirazione! 

Mi faccio chiamare IbridoDigitale, ho assistito alla trasformazione del pianeta da Mondo Analogico a Universo Digitale, io e i miei coetanei siamo l’anello di congiunzione tra due generazioni. Noi abbiamo accolto l’avvento dei social media con un’attitudine vicina a quella dei giovanissimi ma con una maturità di donne e uomini già formata, i nuovi strumenti non sono riusciti ad educare i nostri comportamenti come invece succede ai più giovani. In tutte questi aspetti, Rachele è come me, una vera IbridaDigitale.

Far parte di Co-winning® è ovviamente molto gratificante e la mia adesione va oltre l’aumento di visibilità. Le competenze della crew diventano le mie e mi danno la possibilità di esplorare nuove strade con una forza di conoscenza collettiva dirompente, dando a tutti noi la possibilità di diversificare la tipologia di persone con le quali creare viralità nel modo che preferisco, attraverso relazioni dirette. Ognuno di noi, in questo modo ha le chiavi per entrare nelle città degli altri e la possibilità di relazionarsi con gli altrui concittadini compresi in un certo senso gli sponsor che hanno fornito a Rachele prodotti e servizi: l’albergo Pietrasanta, Donatella De Paoli, Le borse di Poppy, Blue Liguria, Tangram ed Event Reporter
Da parte nostra, membri del gruppo, l’obiettivo ricercato è stato inizialmente quello di seminare nella rete dei piccoli indizi, che hanno contribuito a creare grande aspettativa, il tutto cercando di mantenere lo stile sobrio che ci accomuna tutti indipendentemente dalle competenze. Io per primo, e via via ogni settimana gli altri membri della crew, pubblicheremo un post ciascuno con l’unico vincolo di citare sempre tutti gli altri, nel modo che preferiamo, tenendo alto e costante il livello di condivisione dei nostri nomi, delle nostre attività e di #cowinning. 

Non voglio dimenticare di citare Leggendaria e SIL - Società Italiana delle Letterate, che a detta della stessa Rachele l'hanno aiutata a sviluppare le sue competenza e Sara Stella che non ha potuto far parte direttamente della crew, a causa di tardiva risposta, dovuta ad un problema tecnico con la sua e-mail. 
Sarà molto interessante verificare come ognuno di noi tratterà in maniera diversa il proprio rapporto con un argomento comune a tutti, ovvero il progetto, rispettando le regole del gioco.

Licenza Creative Commons

Share this: