Sono Geek o sono semplicemente Vintage?


Circa una settimana fa ho letto su wired.it un articolo molto divertente dal titolo: 50 cose geek da fare almeno una volta nella vita ed ho provato a verificare quali di queste stravaganti attività mi è capitato di compiere almeno una volta. Ho cercato di rispondere senza barare e il risultato mi ha un po' sorpreso, comunque, a voi i dettagli:
  1. Costruire un Pc - Si - Se per costruire si intende assemblare, penso di essere ampiamente sopra le 200 unità.
  2. Craccare una password Wi-Fi - Si - per curiosità.
  3. Rippare le tue vecchie cassettine in file audio - Si - se valgono anche gli Lp in vinile.
  4. Comporre della musica con un synth e provare almeno per un attimo a essere Brian Eno - No -  Ho troppo rispetto per la musica.
  5. Fare il jailbreak di un iPhone o di un altro device, meglio se Apple, che è ancora più soddisfacente - Si - Molto controvoglia per lavoro
  6. Installare OS X su un Pc o Windows su un Mac - No - La trovo una cosa idiota.
  7. Imparare le più complesse abbreviazioni da tastiera e abbandonare di conseguenza il mouse - Si - per imparare ad usare Word più velocemente, come correttore di bozze pagato a carattere.
  8. Riconoscere le costellazioni più importanti Parecchio nerd come attività - No - Ma mi sarebbe piaciuto.
  9. Usare solo software opensource, scelta di campo radicale - Ni - Io uso solo software originale, tra cui programmi opensource.
  10. Giocare a videogiochi vintage su supporti contemporanei - Si - Anche perché io ho giocato a tutti quelli originali, comunque Mame lo utilizzato ancora con World Court.
  11. Recuperare file perduti da un hard disk esterno -Si - Fa parte del mio lavoro.
  12. Andare in Rete in maniera completamente anonima - No - Non mi è mai interessato.
  13. Caricare un video su YouTube - Si - Moltissimi.
  14. Usare una reflex in modalità manuale - Si - Con risultati da migliorare.
  15. Accorciare la Url di un sito web Usando Bitly - Si - Obbligatorio su Twitter.
  16. Costruire un robot - No - Forse un giorno lo farò.
  17. Controllare le luci di casa tramite un computer Ma senza usare uno di quei sistemi pronti che si trovano in commercio, altrimenti è troppo facile - No - Ma non mi interessa.
  18. Scaricare tutta Wikipedia - Si -
  19. Proteggere dei dati in modo irreversibile - No -
  20. Imparare a maneggiare Javascript Perché va bene andare su Internet. Ma bisogna anche sapere come funziona - No - Ho sempre odiato programmare.
  21. Farsi pubblicare dal New Yorke Uscire sulla testata più radical chic d'America è un privilegio assoluto per ogni aspirante scribacchino - No - E non succederà mai.
  22. Imparare almeno una lingua artificiale - No - Magari prima è meglio studiare l'inglese.
  23. Fare la coda per comprare un gadget, la tecnologia alberga in te. Dimostralo sul campo. Ma non essere banale, all'Apple Store è troppo facile - Si - Il primo Ipad in anteprima da Mediaworld.
  24. Partecipare (e magari vincere) al FameLab - No - Non succederà.
  25. Usare costantemente citazioni geek - No - Ne uso solo una del comandante Kirk.
  26. Andare in pellegrinaggio su almeno un luogo geek - No - Questo non è geek è nerd.
  27. Andare nello Spazio Ok, è difficile. Ma nemmeno così tanto - No - Si certo, come no!
  28. Sposarti qui Allo Star Trek: Experience di Las Vegas. Magari dentro la copia dell'Enterprise - No - Ammesso e non concesso di volerlo fare, a lei chi lo dice?
  29. Giocare a Super Mario su questa piattaforma La prima. Il sogno di ogni amante di videogame? - Si - Al Devil di Perugia, ma ben prima anche Space Invaders, Galaga, Asteroid........
  30. Finire tutti i Final Fantasy Difficile trovare un'attività più nerd di questa in cui investire parte del proprio tempo. Ma volete mettere il senso di onnipotenza, alla fine? - No - Troppo Nerd.
  31. Andare al festival di Superman, si tiene ogni anno nell'Illinois - No - Anche questo troppo nerd.
  32. Finire Lost e capirne il finale. Ovviamente - No - Twin Peaks vale?
  33. Capire il baseball, lo sport più geek di sempre - Si - Ci ho anche giocato qualche volta.
  34. Impara a decifrare gli acronimi tecnologici Basic, Bmp, Cd-Rom, Dns e via discorrendo - Si - è il mio lavoro.
  35. Comprendere la differenza tra Terabit e Terabyte, perché è facile parlare di Internet e cose simili. Ma sarebbe corretto, prima di trapassare, sapere almeno come funziona (per davvero) - Si - Sempre per lavoro.
  36. Cancellarsi da Facebook, per almeno una ragione: provare la soddisfazione di portare a termine la pratica - No - Ma da un po' ci sto riflettendo.
  37. Distruggere il cellulare Prima o poi succede. Di solito è sintomo di una vita tecnologicamente vissuta appieno - No - Generalmente rivendo i cellulari che non uso più.
  38. Bullarsi di essere iscritto a un social network poco conosciuto, qualcosa di supernicchia che il grande pubblico non consoce ancora. Oppure fondane uno - No - E non succederà.
  39. Sviluppare un'applicazione e mettila in commercio su iTunes o Google Play. Salta, insomma, dall'altra parte della barricata tecnologica - Ni - E' da un po' che ci lavoro, ma sono lontano.
  40. Lavorare nella Silicon Valley, anche uno stage schiavista alla corte di Zuckerberg. Ma ogni geek tecnologico che si rispetti ha messo piede nella Valley almeno una volta - No - Ormai sono troppo vecchio.
  41. Fare una valanga di soldi vendendo la tua startup Al miglior offerente, al momento giusto. E cerca di finire in una di quelle classifiche à la Forbes per un qualche record - No - Mi prendete per il culo?
  42. Imparare quante più sigle della tavola periodica degli elementi. Anche se il liceo è lontano e finito da tempo. Un vero geek scientifico deve farsi ricordare così - No - C'è la tavola?
  43. Far volare un drone Come Chris Anderson, il direttore di Wired in America, spesso fa. Se proprio non riesci a costruirtelo da solo, ora si trovano anche in commercio - No - Ma i modellini mi stanno sulle palle.
  44. Capire Einstein o almeno la Teoria della relatività generale. Un obiettivo scientifico irrinunciabile - Ni - Al liceo avevo approfondito l'argomento, ma chi se lo ricorda dopo 20 anni.
  45. Potenziare la tua Wi-Fi. Trasformare il tuo router in un mega hotspot esterno, magari. Qualcosa a metà tra l'informatica e il bricolage - No - Ma lo farò, mi serve per il giardino.
  46. Trasformare il tuo balcone in un orto urbano, una svolta eco-geek di autosussistenza - Ni - Non ho un balcone, ho un giardino con parti coltivate.
  47. Registra il tuo nome come dominio Internet, sarà il tuo monumento virtuale perpetuo. Ma ricordati di rinnovarlo - Si - Se vale Ibrido Digitale.
  48. Smettere di usare Comic Sans, sperando che tu non abbia mai iniziato. Ecco una regola fondamentale di buon gusto digitale - Si - Ma ho dovuto cambiare il font di default delle note di Ipad.
  49. Sguainare una spada laser Almeno una volta nella vita devi sentire la Forza dentro di te, prima che sia troppo tardi - Si - Ho sfidato mio figlio anche oggi.
  50.  Guardare tutti i film di Miyazaki Per la pace anteriore, una delle ricette migliori - Si - Anche "Una tomba per lucciole" che per la pace interiore forse non è proprio indicatissimo.
Risultato finale: 20 Si, 4 Ni, 26 No.
Dati alla mano, non mi sembra che io sia poi così geek, ma chissene! E voi avete provato a rispondere?

Share this: